Inserzioni pubblicitarie: le ultime novità di Facebook

 

Facebook ads

Lead generation e acquisizione di nuovi potenziali clienti sono gli obiettivi che ogni azienda persegue con costanza. Gli strumenti a disposizione degli inserzionisti sono per questo in continuo miglioramento e mirano non solo a profilare con maggiore precisione il target effettivamente interessato, ma anche a catturare quanti più dati e informazioni possibili rispetto alle proprie audience. Tra le novità più recenti a tal proposito, non possiamo non citare le ultime implementazioni fatte da Facebook che assolvono proprio a questi due aspetti:

  • Acquisire clienti potenziali
  • Targettizzare in maniera più accurata.

Ma vediamole nel dettaglio cercando di analizzare i vantaggi e le modalità di utilizzo.

Acquisire potenziali clienti

Il metodo utilizzato finora per generare Lead è quello che parte dalla creazione di un’inserzione destinata ad aumentare le conversioni al sito ad esempio, contenente un link di atterraggio su una Landing page esterna a Facebook finalizzata all’obiettivo da raggiungere. Nella pagina è presente un form dove l’utente può lasciare i propri dati per poi essere indirizzato su una ThankYou Page dove poter completare l’iscrizione tramite mail di posta e diventare a tutti gli effetti un potenziale cliente.

Con le nuove funzionalità il processo viene notevolmente semplificato. Partendo dall’inserzione avente lo stesso obiettivo, l’utente non finisce su una pagina esterna ma restando nel social network compila il form con i propri dati e cliccando “Invia” l’iscrizione è completata. Molto più veloce no?

Ma come si “confeziona” il form? Quali domande è bene inserire o escludere?

Questo dipende dalle esigenze e dall’obiettivo da raggiungere, ma in linea generale durante la creazione dell’inserzione la procedura guidata vi permetterà di arrivare a questa schermata, dove poter definire i vari criteri da inserire nel form:

clienti_potenziali_fb

Lo step successivo sarà quello di inserire il link alla policy del sito web e il link della pagina di atterraggio su cui l’utente potrà ottenere ciò che viene promesso nell’annuncio pubblicitario. A quel punto Facebook restituisce l’anteprima riepilogo del form e cliccando su “Crea modulo” si potrà completare l’inserzione.
Dove trovo i dati degli utenti che sottoscrivono il form? Sulla pagina Facebook aziendale, da qualche tempo cliccando su “Strumenti di Pubblicazione” si accede a “Libreria Moduli”: procedendo al download del file CSV si ottiene la lista di contatti dei potenziali clienti.

Cosa c’è da sapere?

La nuova funzionalità è disponibile solo creando le inserzioni tramite Power Editor ed al momento è disponibile solo per dispositivi mobile (smartphone e tablet).

Il solo sistema di pagamento per questa soluzione pubblicitaria è a CPC.

I vantaggi risiedono nella velocità di fruizione da parte dell’utente del form e nell’ulteriore possibilità di acquisire informazioni dettagliate sulle proprie audience. In sostanza, Facebook allarga le potenzialità del social network in termini di database per le aziende. Gli svantaggi? Testare lo strumento è il modo migliore per scoprirli, anche perché è bene valutarne le potenzialità caso per caso e in base alle proprie esigenze pubblicitarie.

 

Targettizzazione con esclusione

Un’altra recente novità di Facebook risiede invece nel miglioramento della profilazione delle proprie audience, raggiungendo livelli di precisione che prima non era possibile ottenere rispetto al target.

La visualizzazione dell’inserzione da parte di un pubblico ben definito, si traduce nella possibilità di intercettare delle audience interessate che molto probabilmente si trasformeranno ben presto da lead in clienti.

Dopo la definizione del sesso, dell’età, del luogo, dei comportamenti e degli interessi, arriva la possibilità di escludere dal target una parte di pubblico che non rispecchia un certo tipo di requisito.

In tal modo la targettizzazione diventa più profonda e precisa e permette di focalizzare con maggior precisione quella parte di audience effettivamente interessata, ottimizzando al meglio la campagna e quindi le risorse a disposizione.

Anche in questo caso ricordate che questa nuova funzionalità è disponibile solo lavorando attraverso Power Editor.

 

In attesa che Facebook rilasci altre novità sulle inserzioni pubblicitarie provate a sperimentare queste implementazione così da valutarne potenzialità e/o eventuali svantaggi.


Vuoi saperne di più sui nostri servizi?



i nostri clienti



Alcune testimonianze


“Serietà e competenza, disponibilità e supporto costante: sono le keywords di una collaborazione pluriennale che ha consentito di raggiungere gli obiettivi condivisi. Persone oltre che professionisti, è questo il punto di forza della collaborazione.”

Davide Torrisi
Web Marketing Coordinator, Bocconi