Ecommerce: 6 consigli per aumentare le vendite online

ecommerce-carrelloLa crescita del valore dell’ecommerce in Italia, che stando ai dati presentati da Netcomm e Osservatorio eCommerce B2c della School of Management del Politecnico di Milano registra nel 2015 un incremento del 16% rispetto al 2014, porta sempre più aziende a scegliere questa strada per aumentare le vendite. Settori come quello dei viaggi e dell’abbigliamento sono trainanti sul mercato, ma non mancano dati positivi riguardanti anche altri ambiti.
Eppure capita spesso che, nonostante gli sforzi, la propria piattaforma di e-commerce non renda quanto sperato. Le domande da porsi in una situazione del genere sono due: il mio sito ha tutto ciò che serve per rendere confortevole la navigazione dell’utente mediante qualsiasi tipo di device, permettergli di trovare le informazioni ricercate e stimolarlo verso il processo d’acquisto o posso fare qualcosa per migliorarlo? La risposta è unica: sì, si può sempre migliorare.

Ecco quindi sei elementi chiave da considerare nella definizione di una strategia digitale volta ad aumentare le vendite di un e-commerce:

1. Scegliere un layout ordinato e accattivante. L’immagine del sito web è il biglietto da visita del Brand in Rete e, già dopo un primo accesso, un portale può attrarre pubblico o allontanarlo. Ecco quindi l’importanza di puntare su una grafica ordinata e accattivante, capace di “catturare” l’utente stimolandolo ad andare avanti nella navigazione delle sezioni interne.

2. Declinare la piattaforma di e-commerce per la navigazione da mobile. Smartphone e tablet sono i principali strumenti attraverso cui gli utenti si connettono per coltivare i propri interessi personali. Gli acquisti online non avvengono più solo da desktop, ma al contrario la fruibilità e la grande accessibilità offerta dal mobile consentono di acquistare beni o servizi in qualsiasi luogo ci si trovi e in qualunque momento della giornata. Gli ultimi dati dell’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano parlano infatti di un incremento nel valore degli acquisti da mobile, pari oggi al 21% del valore complessivo dell’ecommerce. Per tutte queste ragioni un sito mobile friendly non è più una scelta ma una necessità.

3. Prevedere azioni di Convertion Rate Optimization con conseguente miglioramento delle campagne digitali. Attraverso il CRO è possibile infatti garantire una navigazione semplice e veloce a quanti si dimostrano interessati a portare avanti l’acquisto.

4. Puntare su una strategia di SEO Content per catturare l’interesse delle audience. La produzione di contenuti ottimizzati originali e costantemente aggiornati, pubblicati all’interno di un’area editoriale proprietaria (blog/magazine), genera interesse intorno al Brand e alle tematiche trattate, aumentandone l’authority in Rete, oltre ad offrire dettagli importanti su prodotti e relative esperienze di consumo.

5. Integrare la strategia con attività sui Social media ed azioni di Digital Pr. Attraverso questi strumenti è possibile aumentare il numero di citazioni e connessioni rilevanti tanto in termini di Brand awareness quanto in termini di autorevolezza per i Motori di ricerca. Uno strutturato piano di comunicazione sui Social media consentirà di intensificare le relationship online e generare community fidelizzate cui indirizzare le comunicazioni su prodotti e/o servizi.

6. Prevedere la condivisione della customer experience. Coltivare relazioni di qualità e di fiducia con i propri clienti si tradurrà in una serie recensioni positive alle quali sarà fondamentale dare visibilità sul proprio sito, così da stimolare altri utenti ad acquistare il bene/servizio offerto.


Vuoi saperne di più sui nostri servizi?



i nostri clienti



Alcune testimonianze


“Quella con Mamadigital è una collaborazione che dura da anni, che abbiamo sempre scelto di rinnovare con entusiasmo. La competenza, l’esperienza e la capacità di ascolto del Team di professionisti sono, oltre ai risultati, gli aspetti piacevoli di questa esperienza.”

Elena Quintarollo
Ecommerce Manager, Jeckerson